CONSIGLI E TRUCCHI

I pro e i contro del couchsurfing

article-photo-474
profile-photo-19003

Le opinioni espresse nella presente pubblicazione sono quelle dell'autore/autrice

Ti piace questo articolo? Condividilo:

Cos’è il couchsurfing?

Sogni di fare surf su un divano?? Beh, è proprio questo!

Però è possibile che tu non stia galleggiando...

Scherzi a parte, il Couchsurfing è, nella sua traduzione meno letterale, il fatto che puoi "dormire su un divano" in casa di qualcuno nel tuo paese o dall'altra parte del mondo.

Generalmente è gratuito, il che lo rende completamente diverso da Airbnb. Si è sviluppato molto negli ultimi anni e ha suscitato grande interesse tra i viaggiatori e le viaggiatrici che desiderano conoscere persone autentiche e viaggiare a basso costo da un capo all'altro del paese. 

Viaggiare può essere stressante, soprattutto per quanto riguarda l'organizzazione, se si alloggia dalla gente del posto, come avrai visto nella nostra ultima battaglia tra dormire in un hotel o dalla gente del posto, ma questa rimane una pratica molto diffusa.

Molte piattaforme sono state create nel corso degli anni offrendo questo servizio, ognuna delle quali si distingue con una caratteristica.

<h2>Vediamo quali sono i pro e i contro del couchsurfing, iniziando dai pro:</h2>

  • Migliorare una lingua
due-donne-che-parlano-su-un-divano.JPG
Quando si fa couchsurfing e si va all'estero, si alloggia da una persona del posto che non parla necessariamente la tua lingua. Non c'è altra scelta che adattarsi cercando di comunicare. 

La lingua generalmente utilizzata è l'inglese, che la maggior parte delle ospitanti riescono a padroneggiare. Basta con il "du yu spik italian", è ora di fare uno sforzo! Altrimenti c'è sempre la traduzione di Google...
 
  • Incontrare mondi diversi

Dormire dalla gente del posto significa anche condividere la vita quotidiana e scoprire come vive una persona, la sua cultura, le sue abitudini ecc. Questo vale tanto per un viaggio all'altro capo del mondo quanto per l'altro capo dell’Italia ed è certamente una delle buone ragioni per viaggiare in solitaria.

Ogni persona ha le proprie abitudini ed essendo ospitati da quella persona sta a te adattarti. Sarai sicuramente sorpresa di vedere Tom stendere il bucato in mezzo alla cucina, ma dopo tutto è un'avventura umana. “Sì Tom, non volevo avere le tue mutande Pokémon in faccia a colazione... Ma grazie per l’alloggio”.

  • Scoprire luoghi ed eventi conosciuti solo dalla gente del posto

Un grande vantaggio del couchsurfing è che si condivide la vita quotidiana di una persona. Se quest’ospitante ti accoglie è perché spesso vuole condividere con te i posti migliori della sua regione. Provaci! Scoprirai la città al di fuori dei luoghi turistici e avrai accesso a eventi a cui di solito sono invitati solo i locali. 

La festa della cagouille, un falò sulla spiaggia o un'escursione a una magnifica cascata nascosta, tutta una serie di attività a cui non avresti partecipato se non avessi incontrato la tua ospitante.

  • Impara a conoscere te stessa e ciò che conta per te. 

Couchsurfing significa anche capire cosa è veramente importante per te. Soprattutto quando si va da soli. Parlando con la nostra ospitante o con gli abitanti della nostra destinazione, si chiacchiera, si discute. 

Forse Marie ti ha parlato così bene del lavoro in una fattoria che improvvisamente vuoi lasciare tutto e diventare un pastore di pecore.

Insomma, imparerai cosa è importante per te e cosa vuoi sviluppare… diventerai un’altra persona quando tornerai a casa. 

  • Fare incontri unici
due-giovani-donne-che-ridono-su-un-ponte.JPG
La pratica stessa incoraggia la condivisione. Le ospitanti vogliono accogliere persone che sono motivate dal desiderio di condividere, così come le persone che viaggiano. Questo rende l'incontro ancora più speciale, perché si è immersi nella vita dell’ospitante e chiacchierando si rafforza il legame che si può creare con l’altro. 

Potresti ritrovarti a passare il prossimo Natale a casa di Annie, che è diventata una tua grande amica durante il tuo viaggio precedente. Quello che è certo è che ricorderete ogni incontro, buono o cattivo che sia.

  • Viaggio economico

Sulla maggior parte delle piattaforme di couchsurfing le ospitanti sono totalmente volontarie, non pagano nulla per diventare ospitanti e non vengono pagate in cambio. È un incontro unico, perché le ospitanti cercano davvero di condividere tutto con la loro ospite. Ciò permette a chiunque voglia viaggiare di risparmiare sul suo soggiorno non pagando l'alloggio.

<h2>Fare il Couchsurfing è veramente un'esperienza straordinaria, tuttavia, può avere anche i suoi svantaggi:</h2>

  • La ricerca di un’ospitante può richiedere molto tempo
donna-che-cerca-di-concentrarsi-sul-suo-lavoro.JPG
È per questo che molti utenti che desiderano viaggiare inviano numerose richieste senza prestare attenzione a ciò che scrivono. Una mossa poco astuta.

Vuoi viaggiare ma tutte le tue richieste sono senza risposta o sono negative?! Non è una buona idea fare richiesta il giorno prima per il giorno dopo. 

Per quanto riguarda l’ospitante… per ospitare, questo può darti fastidio visto che l'obiettivo della tua potenziale viaggiatrice è solo quello di trovare rapidamente un alloggio e non quello di condividere  un’avventura con te.

  • Mette in contatto le persone che vogliono viaggiare con un’ospitante, ma non trova l’ospitante che fa per te.

SisterHome mette in contatto le viaggiatrici con le ospitanti, ma non le trova per te. Sei libera di inviare richieste a chi vuoi, ma non aspettarti che la stagista della piattaforma lo faccia per te (sennò è troppo gentile). Se lo fa, ringraziala inviandole dei cookies.

  • A volte, all’ultimo minuto, non abbiamo più notizie dalle nostre ospitanti
 
pronta-per-il-couchsurfing.JPG
Trovare un’ospitante richiede tempo, e una volta che hai trovato un’ospitante puoi avere ancora qualche problema, specialmente con Couchsurfing che non tiene traccia degli scambi tra te e l’ospitante. 

Eri pronta per incontrare Stéphanie a Trouville-sur-mer (sì, esiste ed è anche bella), ma il giorno prima della tua partenza lei annulla. Ora sei costretta a trovare un'alternativa all'ultimo minuto. Peggio ancora, stai per partire, ma l’ospitante non ti risponde più. Cosa fare?! Andarci anche se questo significa ritrovarsi per strada o stare a casa al sicuro?

Una cosa è certa, devi scegliere con cura la piattaforma se ti affidi ad essa per aiutarti o se cerchi un couchsurfing sicuro per donne... Eviterai di trovarti nella stessa situazione di Sylvie.

Articolo tradotto dal francese da Hanane A.

Ti piace questo articolo? Condividilo:

Articoli della stessa autrice

Articoli consigliati

Torna al blog